Néa
e fóra
inal viól

c’un se móa

riva un òm

e dicia
c’al present

un esista.

E al dicia in ogni ca’

du i fioli attorn al fóc

un vojon artornà
un vojon

Néa
e dio chieda perdón

c’un c’era
quand al cercai
Se léva
Al cant d’ chi è 

stracc d’vede’ le co’

cusì cum’ènn

L’om inalla néa al sapéa

tutti ballan inal pantan

tutti perdon qualcò 

Tutti perdon qualcun.

Néa

Nevica
e fuori
nella via
che non si muove

arriva un uomo

e dice

che il presente

non esiste.

E lo dice in ogni casa
dove i figli intorno al fuoco

non vogliono tornare
non vogliono

Nevica
e Dio chiede perdono

che non c’era
quando lo cercavi
E si alza
il canto di chi
è stanco di vedere le cose

così come sono

E l’uomo nella neve
lo sapeva
tutti ballano nel fango

tutti perdono qualcosa

tutti perdono qualcuno.

It's snowing

and out

into the motionless street

a man comes

and says

that the present doesn't exist.

And he says it in every house

where the children around the fire

they don't want to come back

they don't want ..

It's snowing

and God asks forgiveness

that he wasn't there

when you were looking for it.

The song rises

of those who

are tired to see things

as they are.

The man in the snow he knew

everyone dances in the mud

everyone loses something

everyone loses someone.